""
 

ASSOGIOCATTOLI FL@SH N. 01/2019

 

Retail Innovations 14

Milano 14 Marzo 2019 ore 9 - 17.30

Ai partecipanti sarà distribuita una copia della ricerca Retail Innovations 14
Quota di iscrizione: 2.000€+iva - Retailer, IdM e Real Estate: 800€+Iva
Sconto 50% per associati Assogiocattoli
Per iscrizioni:
 kiki@kikilab.it – 030 22 16 81

Programma della giornata


Clicca per continuare a leggere

 

Modifica al Regolamento Reach

La Commissione ha pubblicato il Regolamento 2018/2015 (vedere allegato) che modifica l'allegato 51 del regolamento REACH allegato XVII relativo agli ftalati.

Le modifiche introdotte, applicabili ai giocattoli e agli articoli di puericultura) sono le seguenti:

• un ulteriore DIBP di ftalato (CAS N ° 84-69-5) viene aggiunto all'elenco dei tre ftalati già limitati (DEHP, DBP, BBP) (al massimo 0,1% individualmente o in combinazione);

• sono stati inseriti dei chiarimenti per definire meglio il significato di "materiali plastificati" e "articoli per l'infanzia"


Clicca per continuare a leggere

 

Webinar UL

Abbiamo il piacere di segnalarvi la “2019 Toy Webinars Series” di UL, una serie di webinar gratuiti sui prossimi aggiornamenti normativi per l'industria del giocattolo.

Tutti i webinar saranno in lingua inglese, avranno una durata indicativa di 45 minuti / 1 ora, e verranno registrati per essere disponibili on-demand sul nostro sito web anche in futuro.

Maggiori dettagli sono disponibili al link sottoriportato e nel volantino allegato.


Clicca per continuare a leggere

 

Report del webinar TIE su “Safety Assessment for toys
Nel mese di Dicembre 2018 il TIE (Toy industries of Europe), l’associazione
europea di settore, venendo incontro alle sollecitazioni provenienti dalle
diverse associazioni nazionali, tra le quali Assogiocattoli,  ha organizzato
un seminario su “safety assessment”, alla luce degli obblighi imposti  dalla 
Direttiva europea e dai recepimenti legislativi nazionali.

Allegata presentazione.

Si prega di non condividere ne divulgare questi materiali al di fuori della propria organizzazione. 

Clicca per continuare a leggere